Wet brush: cos’è e perché fa bene ai capelli?

Letteralmente si traduce come “spazzola bagnata” ma in realtà è una spazzola che fa bene ai capelli bagnati e non solo – così almeno dice chi l’ha già provata. Non solo sembra mettere d’accordo qualsiasi tipo di capello, ma ha anche il dono della longevità. Se sei interessata all’argomento o stai pensando di cambiare accessori di bellezza per districare meglio i capelli, non guardare oltre. Continua a leggere fino alla fine e vedrai perché la Wet Brush dovrebbe essere in cima alla lista della spesa di bellezza. 

Cosa c’è di così speciale nella spazzola bagnata?

Cominciando dalle basi, i nostri capelli sono al massimo della vulnerabilità proprio quando sono bagnati. Da qui è nata la necessità di avere un prodotto delicato in questa fase.

Ciò che rende la spazzola bagnata così speciale sono le sue setole, realizzate con l’esclusiva tecnologia IntelliFlex™ cioè ultra morbida. Queste setole scivolano tra i capelli come l’acqua: non tirare, né spezzano le ciocche. Per gli esperti, il segreto sta tutto nelle setole. Ma c’è di più. La Wet Brush scioglie delicatamente nodi con molta facilità perché le setole sono abbastanza delicate da scorrere senza problemi sui capelli bagnati riducendo al minimo i danni e lasciando i capelli morbidi e lisci. Questo è ciò che rende questa spazzola così speciale rispetto alle tradizionali spazzole per capelli che tirano i capelli più non posso.

La spazzola bagnata danneggia i capelli?

No! Questo è il punto centrale. In più, aiuta a prevenire i danni che in genere si verificano quando si spazzolano i capelli bagnati. Se sei una persona che ama prendersi cura dei suoi capelli o ha subito danni in passato che non vuole più ripetere, questo prodotto può fare il caso tuo.

Si può usare una spazzola bagnata sui capelli asciutti?

Sì, la spazzola bagnata è realizzata sia per capelli bagnati che asciutti. È abbastanza delicata da poter essere utilizzato sui capelli asciutti senza strattonare o tirare, né causare potenziali danni. Praticamente si può utilizzare indipendentemente dalle condizioni dei capelli. Se sono bagnati o asciutti o una via di mezzo – adesso non bisogna più preoccuparsi di cambiare mille pettini.

Qual è la differenza tra una spazzola bagnata e una normale?

Come accennato, la maggior parte della differenza è nelle setole. Un pettine normale non è così delicato come dovrebbe essere. Le setole possono essere rigide e danneggiare i capelli. Al contrario, quelle della Wet Brush sono flessibili ma allo stesso tempo resistenti. Pertanto, sono in grado di spazzolare i capelli con facilità, a differenza della maggior parte delle spazzole tradizionali che devono essere interscambiate in base alla loro funzione.

È meglio di un pettine?

Decisamente. Anche se chi non la prova, non capisce l’importanza. Soprattutto se si continua a usare lo stesso pettine o spazzola da anni. È perfetta anche per coloro che hanno bisogno di un rinnovamento nel settore bellezza e capelli. 

Qual è la migliore spazzola sul mercato?

La risposta può variare anche in base al tipo di capelli. In generale, già quelle che costano soltanto 7-8 € possono andare bene. I prezzi variano non soltanto in base al modello, ma anche al rivenditore. Nel complesso, sicuramente non è un articolo molto economico, soprattutto per come migliora la qualità della vita di chi lo usa.

5 motivi per cui è meglio usare una spazzola bagnata

Iniziamo col dire che sono spazzole popolari popolari per un motivo ben chiaro: ottime per la salute dei capelli, anche se per capire se fa al caso tuo, abbiamo pensato di specificare i principali benefici.

1. Funziona con tutti i tipi di capelli

Le spazzole bagnate sono disponibili in varie forme, dimensioni e colori e sono ottime per vari tipi di capelli. La loro diversità e versatilità le rende ancora più adatte ad ogni capigliatura. Ad esempio, i capelli sottili richiedono un approccio più delicato. Pertanto, sarà più adatto un pettine di dimensioni medio-piccole. Poiché le setole della spazzola bagnata sono sottili e flessibili, scivoleranno anche sui capelli fini indipendentemente dalla lunghezza, lasciandoli lisci e senza nodi. I capelli ricci possono essere molto difficili da gestire. Sebbene non richiedano una spazzolatura frequente, una spazzola bagnata farebbe comunque bene. La taglia che scegli dipenderà dalla lunghezza. I ricci lunghi e spessi necessitano di una spazzola bagnata più grande, mentre quelle più piccole possono fare miracoli per tagli corti.

2. Stimola il cuoio capelluto

Grazie al design unico, queste spazzole riescono a stimolare il cuoio capelluto già mentre ci si lava i capelli. Le setole sono più morbide rispetto a quelle delle spazzole tradizionali. Più flessibili e sottili, basta una leggera pressione per pettinare i capelli a partire dal cuoio capelluto fino alle punte: ti sembrerà un massaggio. Ricordati di usare movimenti circolari così da aumentare il flusso sanguigno del cuoio capelluto. Questo alla fine stimolerà la crescita e finirai per avere, si spera, solo benefici.

3. Nessun dolore

Prendersi cura di capelli aggrovigliati e tendenti ai nodi può essere frustrante, soprattutto se è un’operazione da ripetere dopo ogni lavaggio. Inoltre, se non si ha la spazzola giusta, il processo finirà per essere doloroso e danneggiare la capigliatura e il cuoio capelluto. Al contrario, queste spazzole godono di una tecnologia delle setole. Per questo, risultano piacevoli da usare e prevengono dolori e mal di testa che spesso accompagnano la messa in piega. Ne beneficiano soprattutto coloro che hanno i capelli lunghi, ruvidi e ricci: noteranno sin da subito una differenza significativa perché di solito questi sono i modelli di capelli che hanno più a che fare con nodi e altri problemi del genere.

4. È ottima per le extension

Sia le parrucche che le extension richiedono un approccio delicato; quindi, sono i candidati perfetti per una spazzola bagnata. Inoltre, poiché questi strumenti sono realizzati con setole flessibili, scivoleranno senza sforzo attraverso i capelli naturali e sintetici senza tirarli o danneggiarli.

5. Facile da pulire

Una spazzola bagnata è generalmente leggera, si adatta bene al palmo della mano ed è molto semplice da pulire. Non c’è bisogno di preoccuparsi: tutto ciò che serve è un risciacquo con il tuo sapone preferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha in caricamento...