Guida alle migliori cliniche e chirurghi di trapianto di capelli a Milano

Scegliere la giusta clinica per il trapianto di capelli può essere davvero difficile. Ampia scelta a parte, i prezzi sono simili e anche i trattamenti che offrono. Pertanto, informarsi è essenziale e soprattutto, prima di accettare una chirurgia bisognerebbe aspettare un pò e comparare anche tanti istituti. Per chi è alle prime armi e cerca un trapianto di capelli nella zona di Milano, riportiamo le cliniche più importanti e i medici più prestigiosi ai quali sarebbe il caso di rivolgersi. Analizzeremo brevemente anche il problema della calvizie e alla fine dell’articolo abbiamo elencato i fattori più importanti che non dovrebbero essere mai esclusi nella valutazione di una clinica.

L’impatto dell’alopecia sulla vita di tutti i giorni

La lopecia è una malattia dermatologica cronica in cui si perdono alcuni o tutti i capelli sulla testa (e talvolta anche sul corpo). Di origine infiammatoria cronica, colpisce i follicoli piliferi e provoca spesso irritazioni della pelle, nonché problemi fisici derivanti dalla perdita di ciglia e sopracciglia per i casi più gravi. Si tratta di una malattia autoimmune che deriva da una combinazione di influenze genetiche e ambientali.Sebbene la condizione non provochi dolore o metta a repentaglio la vita di chi ne è affetto, l’ansia derivante dai sintomi e l’impatto psicologico sono forse i pericoli più gravi che spingono la maggior parte delle persone a volere un autotrapianto di capelli. 

Le conseguenze psicologiche più comuni sono alti livelli di ansia e depressione e i trattamenti medici per il disturbo hanno un’efficacia limitata. L’incapacità di trovare una cura può lasciare i pazienti molto angosciati ed è per questo motivo che prima o poi tutti decidono di sottoporsi ad un autotrapianto di capelli. 

Come funziona il trapianto di capelli

Durante un trapianto di capelli, un chirurgo rimuove i follicoli da un’area densa di capelli come la parte posteriore della testa (detta area donatrice) per impiantarli in minuscole fessure sull’area interessata (cioè calva) del cuoio capelluto.

Esistono due tipi principali di trapianto di capelli:

1. Chirurgia follicolare a strisce (FUSS). Il chirurgo rimuoverà una striscia di pelle dall’area donatrice e chiuderà l’incisione con punti di sutura. Utilizzeranno quindi un microscopio per separare la pelle del donatore in minuscole unità follicolari che contengono uno o più follicoli piliferi e inseriranno queste unità nell’area desiderata.

2. Estrazione di unità follicolari (FUE). Il chirurgo utilizzerà un piccolo strumento di perforazione per rimuovere i follicoli dall’area donatrice. Sebbene questa procedura porti comunque a cicatrici, potrebbe essere meno evidente e la persona di solito non richiederà punti.

Entrambe le tecniche sono efficaci, ma in alcuni casi possono ottenere risultati diversi. Gli autori di un articolo del 2019 affermano che la FUE richiede più abilità e richiede più tempo di FUSS, ma notano che la FUE può produrre ottimi risultati se il chirurgo ha molta esperienza nella tecnica.

Nella maggior parte dei casi, i chirurghi utilizzano il lato o la parte posteriore della testa come area donatrice. Tuttavia, anche togliere la pelle dal mento, dalla schiena o dal petto può rivelarsi efficace. L’uso dei peli del corpo può essere utile per le persone che non hanno capelli folti sulla parte posteriore o sui lati della testa. Alcune ricerche suggeriscono che prendere i peli del corpo o della barba richiede più tempo e richiede più abilità rispetto all’uso dei capelli del cuoio capelluto. Tuttavia, un altro studio riporta che il corpo e la barba possono essere una “fonte eccellente” di capelli donati per i trapianti di capelli. Ogni procedura richiede diverse ore, a seconda di quanti follicoli impianta il chirurgo, ed entrambe comportano un anestetico locale. Di solito, una persona potrà tornare a casa il giorno del trattamento.

Benefici a lungo termine del trapianto di capelli

Dopo che i follicoli piliferi sono stati innestati nelle aree in cui i capelli si stanno assottigliando, è necessario del tempo prima che la pelle guarisca in modo completo. In effetti, è normale che alcuni dei capelli cadano durante i primi tre mesi successivi alla procedura. La guarigione completa può richiedere da 6 a 12 mesi ma, una volta completato il processo, i follicoli trapiantati iniziano a crescere ed p possibile vedere i capelli che “riempiono” le zone calve sul cuoio capelluto. Questi sono i capelli che continueranno a crescere naturalmente man mano che si continua ad invecchiare. Il movimento dei follicoli piliferi è permanente; non c’è modo di riportarli alla loro posizione precedente. Tuttavia, proprio come il resto dei follicoli piliferi, anche quelli trapiantati hanno una durata e ad un certo punto, potrebbero gradualmente smettere di produrre tanti capelli come prima – ma questo sarebbe totalmente indipendente dall’operazione.

Le 5 migliori cliniche per trapianto di capelli a Milano

Dott. Piero Tesauro 

Il direttore sanitario del poliambulatorio Gioia è il Dott. Tesauro, un chirurgo plastico ed estetico che opera sul campo dal 1992. Solo cinque anni dopo cominciava già ad avvalersi di una equipe medica per quanto riguarda la chirurgia delle calvizie utilizzando tecniche di intervento moderne e nuovi sistemi di microchirurgia. Laureato all’Università di Napoli nel 1990, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Chirurgia Sperimentale e dei Trapianti nel 1998. Chi si rivolge alla sua clinica può richiedere diversi servizi nell’ambito della tricologia, come ad esempio:

  • Terapia farmacologica (Finasteride, Monoxidil)
  • PRP (Plasma ricco di piastrine)
  • Nanofat (una tecnica che si avvale di microstrumenti in grado di separare il grasso dai fattori di crescita)
  • Lipofilling: una terapia consigliata per massimizzare l’attecchimento e crescita delle unità follicolari già trapiantate.

https://www.pierotesauro.it

Dott. Vincenzo Gambino

Un luminare esperti dell’autorapianto di capelli, il Dott. Gambino dopo la laurea in Medicina e Chirurgia conseguita a Pavia, si è specializzo per il trattamento chirurgico della calvizie a New York. A partire dal 1994, opera con il prelievo delle singole unità bulbari (FUE; Follicular Unit Extraction), l’autotrapianto dei peli del pube con prelievi monobulbari dalla testa, la tecnica di autotrapianto dei peli del torace alla testa, la terapia al laser per trattare la calvizie. La sua presenza è nota in varie trasmissioni su scala nazionale, nonché in ambito accademico-scientifico per i suoi contributi editoriali. Nella sua clinica, gli autotrapianti di capelli vengono effettuati con tecnica FUE, FUT e, soprattutto, la disponibilità a considerare il cliente caso per caso e personalizzare la tecnica qualora fosse necessario qualcosa di non prescritto dalla norma. 

https://www.vincenzogambino.com/it

Centro Studi Tricologici Giglio

Un’altra clinica che è considerata un classico del settore, l’Istituto Giglio, con sede nel cuore di Milano, in realtà è una vera e propria miniera per chi ha bisogno di assistenza in merito alla caduta dei capelli, anche di tipo femminile. Trapianti, check-up e terapie a parte, presso i laboratori del Giglio è stata elaborata una famosissima linea di prodotti per capelli chiamata  “BioiCare”. Pensati per coloro che hanno bisogno di più cure, sono una trattamenti tricologici che si basano sull’utilizzo di oli essenziali e principi attivi naturali ottenuti con particolari procedimenti e che si trovano in svariati prodotti: da shampoo, balsamo a fiale, passando per aromaterapia e oli essenziali. Offrono inoltre trapianto con tecnica FUE e FUT e la prima visita è gratuita. Per coloro che non avessero modo di recarsi a Roma, l’Istituto Giglio è presente su tutto il territorio nazionale: Roma, Catania, Pesaro, Firenze, Reggio Emilia e molte altre città. 

https://www.istitutogiglio.it/g-checkup/ 

HairClinic Italia Biomedical Group

Una riconosciuta anche livello internazionale, HairClinic è capitanata dall Dott. Mauro Conti, direttore scientifico del Gruppo Clinico, già firma nota di molti articoli nonché figura di riferimento degli speciali sulla “Cura Calvizie” su  Panorama.it, TGCom24, Salute24 e molti altri.

L’esperto in Medicina Rigenerativa della calvizie, Il Dott. Conti è presidente dell’Osservatorio Internazionale della Calvizie e tiene alle collaborazioni con importanti cliniche internazionali (oltre a medici e chirurghi leader del settore). I partners di HairClinc unisce medici, chirurghi, biologi, genetisti e le migliori tecnologie. Offrono soluzioni per chi soffre di calvizie attraverso l’associazione tra medicina rigenerativa, analisi genomica e microchirurgia. Per questi motivi, HairClinic più che un centro tricologico è un gruppo altamente professionale che occupa una posizione da leader nel settore dei problemi di calvizie, con un percorso terapeutico costruito sul paziente.

https://www.hairclinic.it 

Starks Global 

Una clinica che si occupa di fermare il tempo: dal loro motto “age management”, sono famosi in territorio lombardo per proporre servizi tricologici e di medicina estetica, nonché scienza della nutrizionale e altri protocolli anti-aging. Preservare la salute dei pazienti per il team significa prima di tutto migliorare la qualità di vita – ed p proprio quello che affermano i numerosi clienti e i migliaia di interventi riusciti che si rivolgono per porre fine all’angoscia della calvizie. Starks si avvale della collaborazione di medici con una solida esperienza pregressa negli interventi in ciascuno dei servizi proposti. Con medici che partecipano regolarmente a corsi di formazione, congressi internazionali e seminari, chi si rivolge a Starks Milano può dormire sonni tranquilli sia per quanto riguarda gli sviluppi tecnologici che le nuove tecnologie impiegate per combattere l’alopecia. 

https://starksglobal.com/it/ 

Come scegliere un buon chirurgo per capelli

Meglio optare per una consulenza gratuita

Idealmente, prima di pagare per un trapianto bisognerebbe avere contatti con più cliniche e per fare ciò, ricevere un consulto con un medico esperto gratuito di certo facilita l’operazione senza assottigliare troppo il portafogli.

Ricevere garanzie sull’esperienza del team

Nessuno si sentirebbe a proprio agio se un intervento chirurgico importante fosse lasciato alla responsabilità di un medico alle prime armi, trattamenti per capelli inclusi. Fidarsi di un team di principianti potrebbe avere risultati disastrosi e chi soffre di calvizie sa il valore di avere una capigliatura e un cuoio capelluto sani: dovrebbero fidarsi solo di chi ha esperienza e può produrre prove circa i risultati.

Assicurarsi che la clinica offra diversi trattamenti 

Non tutti i problemi di calvizie sono uguali. Alcuni soffrono di alopecia, altri desiderano sottoporsi a un trapianto di capelli dopo aver sofferto per molti anni di calvizie androgenetica. Con così tante condizioni che sono alla base del problema (e con diverse fasi del processo), chi cerca trattamenti per la caduta dei capelli deve assicurarsi che la clinica scelta è in grado di offrire il trattamento corretto.

La clinica dovrebbe preoccuparsi dei risultati del paziente

Sebbene tutte le aziende esistono a scopo di lucro, preoccuparsi dei risultati che ottengono per i loro clienti dovrebbe comunque essere una loro preoccupazione. Le migliori cliniche per il trattamento della caduta dei capelli mostrano le storie di successo sui social o tramite testimonianze sulWeb e questi casi dovrebbero provare che sanno applicare la terapia corretta caso per caso.

Alternative al trapianto di capelli

Per chi è in lista d’attesa per ricevere un trapianto di capelli (o non se lo può permettere), esistono diverse alternative non chirurgiche che si possono tentare. Questi rimedi non sono efficaci nemmeno lontanamente quanto un autotrapianto di capelli, ma possono aiutare.

Le alternative più popolari includono i seguenti trattamenti:

  • Minoxidil (Rogaine), disponibile per l’acquisto senza prescrizione medica. Può essere utilizzato sia su uomini che su donne.
  • Compresse di Finasteride (Propecia), che possono fornire risultati nel trattamento della calvizie maschile e femminile tra tre e sei mesi di uso continuo.
  • Laserterapia di basso livello, che può curare la caduta dei capelli in entrambi i sessi stimolando l’attività cellulare. Promuove la ritenzione dei capelli e può rafforzare i capelli deboli.

Alcuni cambiamenti circo lo stile di vita favoriscono la crescita dei capelli:

  • Smettere di fumare

Uno studio del 2020 su 1.000 uomini ha scoperto che la maggior parte di coloro che fumavano aveva una certa perdita di capelli, rispetto a meno della metà dei partecipanti che non fumavano.

  • Massaggi del cuoio capelluto

Non solo i massaggi sono meravigliosi, ma possono anche aiutare con la caduta dei capelli. Massaggiare il cuoio capelluto stimola i follicoli piliferi e aiuta ad avere una capigliatura più folta. 

  • Dieta equilibrata

Una dieta equilibrata può aiutare a mantenere i capelli in perfetta forma. Assicurati di includere una varietà di verdure, frutta, cereali integrali, grassi insaturi e proteine ​​magre, limitando l’assunzione di dolci.

  • Ridurre lo stress

Lo stress può davvero fare un numero sul corpo, compresi i capelli. La caduta dei capelli può essere il risultato di uno stile di vita stressante. Le strategie per ridurre lo stress includono:

  • esercitarsi regolarmente
  • ascoltare la musica
  • praticare lo yoga
  • meditando
  • dormire abbastanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha loading...