Filler di acido ialuronico: perché sono così popolari?

Cosa succede quando si nota una persona non più giovanissima con una zona carnosa sotto gli occhi e senza rughe? Immediatamente si pensa a dei ritocchi. Probabilmente si tratta di acido ialuronico: sieri e idratanti topici sono molto popolari perché idratano in profondità, creando volume e compattezza. 

Tuttavia, i filler riempitivi sono un salto di qualità perché regalano risultati immediati. Se anche tu stai cercando un modo per ridare volume a occhi, labbra, guance infossate e altre zone in decadenza, assicurati di leggere questo articolo fino alla fine. Abbiamo messo assieme i consigli dermatologici che ti sveleranno tutto ciò che c’è da sapere su questo argomento.

Cosa sono i filler di acido ialuronico?

Sono un tipo di filler dermico temporaneo progettato per ridurre la comparsa di linee sottili e rughe. A differenza di altre iniezioni anti-età, si tratta di un trattamento che ridona ciò che già esiste in natura nella pelle – l’acido ialuronico. È infatti un componente chiave nella capacità della pelle di trattenere l’acqua per avere una carnagione carnosa e idratata.

Quando i filler di acido ialuronico vengono iniettati nella pelle, viene anche attirata più acqua (fino a 1.000 volte il suo peso): ecco cosa dona quell’aspetto di una pelle naturalmente carnosa. Per questo motivo, questi trattamenti possono essere iniettati su tutto il viso. Ad esempio, una zona molto gettonata è quella delle tempie, gli zigomi, le labbra, il mento e la mascella. Alcuni optano addirittura per le mani e ogni zona del corpo avrà la sua formula specifica, con una presenza di particelle maggiori o minori a seconda delle caratteristiche. È tuttavia determinante che il professionista sia competente: senza una chiara comprensione dell’anatomia facciale, è possibile intaccare un apporto di sangue, danneggiare un nervo e potenzialmente causare danni irreparabili.

Benefici

  • Stimola la produzione di collagene
  • Aggiunge volume
  • Leviga la consistenza della pelle
  • Diminuisce l’aspetto di linee sottili e rughe
  • L’acido ialuronico è una componente naturale del corpo
  • Dura fino a un anno

I filler aggiungono volume e riducono le rughe in una sola visita, con risultati che in genere durano da sei mesi a un anno. La forte stimolazione di produzione di collagene porta ad una pelle dall’aspetto più fresco. Alcuni li utilizzano anche in modo preventivo, per combattere la perdita di volume e le rughe nelle prime fasi del processo di invecchiamento.

Filler di acido ialuronico vs Botox

Questo argomento spesso crea molta confusione. Una delle principali differenze tra i filler di acido ialuronico e il Botox è che il primo esiste naturalmente nel corpo. Un’altra differenza importante è che entrambi affrontano i problemi relativi all’invecchiamento da diverse angolazioni. Alcuni filler differiscono dalle neurotossine botuliniche che ‘congelano’ i muscoli per ridurre le rughe, a favore di un processo di levigazione della pelle, riempimento delle rughe e, in generale, aumento del senso di pienezza.

Lo scopo è dunque simile mentre le azioni sono profondamente diverse: laddove l’acido ialuronico lavora per riempire temporaneamente le aree di perdita di volume e rimpolpare le linee sottili e le rughe per renderle quasi invisibili, il Botox congela temporaneamente il muscolo sottostante in modo che non si possano formare linee statiche.

Come prepararsi per i filler di acido ialuronico

Come nel caso del Botox, i pazienti che desiderano assumere riempitivi di acido ialuronico dovrebbero evitare anticoagulanti e alcol per circa una settimana prima del trattamento. In questo modo, si ridurrà il rischio di lividi indesiderati e altri effetti collaterali.

Oltre a ciò, sarebbe importante discutere con il medico in modo onesto, in modo da sentirsi completamente sicuro sull’argomento. In genere le persone che si apprestano a questo trattamento per la prima volta sono abbastanza insicure, ed è quindi necessario porre tutte le domande del caso, nonché mantenere delle aspettative realistiche su quello che i riempitivi  riusciranno a fare per il tuo caso specifico.

Cosa aspettarsi durante un trattamento

Chi ha paura degli aghi non avrà una vita facile, perché l’acido è iniettato attraverso un ago o una cannula dalla punta smussata. Tuttavia, anche nel secondo caso, prima sarà comunque necessario usare un ago per creare un punto di ingresso per la cannula. 

Potenziali effetti collaterali

Considerando che l’acido ialuronico si trova naturalmente nel corpo, il rischio di effetti collaterali negativi è piuttosto improbabile. Detto questo, come con tutte le iniezioni facciali, c’è sempre la possibilità di arrossamento, gonfiore o lievi lividi. Una delle cose più rassicuranti per i filler è che possono essere regolati: un dermatologo può iniettare un riempitivo aggiuntivo o dissolverlo del tutto. Inoltre, nel caso in cui i risultati non sono proprio quelli desiderati, è possibile modificare con facilità le formule dei filler.

Come comportarsi dopo un trattamento?

Medici competenti danno sempre tutte le spiegazioni necessarie e per il caso singolo. Tuttavia, in modo generico possiamo dire che è necessario tenere l’area a contatto col ghiaccio, bere molta acqua ed evitare l’alcol per almeno 24 ore dopo il trattamento. In modo particolare, è necessario stare attenti con l’alcol aggrava i lividi, quindi brindare al nuovo filler direttamente dopo l’iniezione potrebbe portare a risultati temporaneamente disastrosi, meglio aspettare!

Alcuni medici consigliano anche di evitare di assumere aspirine e ibuprofene per almeno tre giorni, poiché anche quelli possono portare a lividi più gravi durante il processo di ripresa e guarigione.

Chi dovrebbe astenersi da questo tipo di trattamento?

Questi filler non sono raccomandati ai coloro che hanno:

  • Infezione attiva da herpes facciale o orale
  • Infezione nell’area da trattare
  • Diabete non controllato
  • Problemi di coagulazione del sangue
  • Allergia a qualsiasi componente dell’acido ialuronico iniettabile
  • Donne in gravidanza o in allattamento

Conclusioni

Se il tuo obiettivo è quello di soddisfare le aree di perdita di volume (ad esempio, sotto gli occhi) o prevenire la comparsa di perdita di volume nel modo più naturale possibile, i filler di acido ialuronico sono un’ottima opzione per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. Poiché l’HA è un componente naturale del corpo umano, gli effetti avversi sono improbabili e il processo complessivo è abbastanza indolore e sicuro (assicurati solo che questo trattamento venga eseguito da un dermatologo certificato o da un chirurgo plastico facciale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha loading...