A che età iniziare la crema antirughe?

Basta passare da Douglas, per essere inondati di domande e richieste da parte di commesse che spesso ci sembrano molto invasive, presentando creme che costano un occhio della testa (e promettendo, molto spesso, mari e monti). Sarà pur vero che queste creme così costose fanno effetto? E soprattutto, quando si dovrebbe iniziare ad utilizzare questi prodotti? A questi e altre domande molto specifiche sul tema hanno risposto i nostri esperti, prendendo in considerazioni le variabili più importanti e praticamente, dicendoci tutto quello che c’è da sapere sull’argomento. Se hai interesse ma non sai da dove iniziare in merito a questo percorso così importante nella vita di ognuno di noi, questo articolo farà al caso tuo. Assicurati di leggerlo tutto fino alla fine!

Quali sono i prinicipi attivi delle creme antirughe?

Retinoidi (Retinolo)

Il retinolo stimola la produzione di collagene, promuove il ricambio cellulare e migliora la struttura della pelle. Per questo motivo, i retinoidi sono tra gli ingredienti più ricercati per ridurre la comparsa delle rughe. Nonostante ciò, possono essere un pò forti sul viso – ed è dunque essenziale utilizzarli seguendo le indicazioni.

Acido ialuronico

Lo vediamo dappertutto per un motivo: può idratare e rimpolpare la pelle, attirando a sé e trattenendo le molecole d’acqua. Questo aiuta a ridurre la comparsa delle rughe. L’acido ialuronico è adatto a vari tipi di pelle, e fornisce anche un’idratazione efficace.

Peptidi

I peptidi sono composti di aminoacidi che possono stimolare la produzione di collagene, migliorando la compattezza e l’elasticità della pelle. Generalmente sono impiegati per contrastare determinati segni dell’invecchiamento, e la tipologia varia a seconda delle funzioni che svolgono.

Vitamina C

La vitamina C è un antiossidante che aiuta a proteggere la pelle dai radicali liberi, stimolando la sintesi del collagene e illuminando la carnagione.

Inoltre, la vitamina C può anche migliorare l’efficacia dei filtri solari.

Vitamina E

La sua funzione antiossidante aiuta a proteggere la pelle dai danni ambientali. Fornisce anche idratazione, ed è spesso utilizzata in combinazione con la vitamina C a causa dei benefici antiossidanti.

Qual è la loro azione sulla pelle del viso?

Rassodante e Tonificante

Ingredienti come i peptidi e alcuni estratti botanici possono contribuire alla compattezza e al tono della pelle, riducendo il rilassamento cutaneo.

Idratante

Una delle funzioni principali delle creme antirughe è fornire idratazione adeguata alla pelle. Ciò significa rimpolparla, riducendo la comparsa di rughe e rendendo la pelle più liscia.

Riducono la secchezza

Molte creme antirughe contengono ingredienti che combattono la secchezza, per una sensazione più confortevole ed elastica.

Riducono le rughe

Come è ovvio, queste creme sono ideate a base di principi attivi come retinoidi, peptidi e l’acido ialuronico allo scopo di stimolare la produzione di collagene, promuovere l’elasticità della pelle e ridurre i segni dell’invecchiamento.

Migliorano la struttura della pelle

Alcuni ingredienti sono creati per esfoliare la pelle: possono dunque rimuovere le cellule morte e favorire una struttura della pelle più liscia.

Quando la pelle di una persona comincia a cedere?

Perdita di collagene ed elastina

Con l’avanzare dell’età, diminuisce la produzione di collagene ed elastina, le proteine ​​che forniscono struttura ed elasticità alla pelle. Questa perdita porta ad una riduzione della compattezza della pelle, contribuendo al rilassamento cutaneo.

Genetica

I fattori genetici svolgono un ruolo significativo nel determinare l’invecchiamento della pelle. Alcuni possono essere geneticamente predisposti a mantenere una migliore elasticità per un periodo più lungo, mentre altri potrebbero avvertire un cedimento precoce.

Esposizione al sole

L’esposizione prolungata e non protetta ai raggi ultravioletti accelera il processo di invecchiamento della pelle. I raggi UV distruggono le fibre di collagene ed elastina, causando cedimenti prematuri e rughe.

Abitudini e stili di vita

Scelte di stili di vita scorrette, come il fumo e il consumo eccessivo di alcol, possono contribuire all’invecchiamento precoce. Soprattutto il fumo, è associato ad una ridotta produzione di collagene.

Idratazione e nutrizione

Chi mangia e beve bene aiuta la salute della pelle. Al contrario, disidratazione e cattiva alimentazione possono contribuire alla secchezza, perdita di elasticità e al rilassamento cutaneo della pelle.

Cambiamenti ormonali

La menopausa sembra essere uno dei periodi più critici a livello dell’impatto sulla struttura della pelle e il contributo alla perdita di giovinezza generale.

Quando iniziare la crema antirughe? E come sceglierla?

Molti esperti raccomandano di iniziare prendendo delle misure preventive con l’uso di prodotti antirughe, tra la fine dei 20 e l’inizio dei 30 anni. Questo è infatti il momento in cui la produzione di collagene inizia a diminuire e possono iniziare ad apparire le prime rughe sottili. Tuttavia, la scelta è molto personale. Alcuni notano i primi segni dell’invecchiamento molto prima, e possono cominciare a usare i primi prodotti da più giovani. Infine, chi vive in posti che obbligano ad un’esposizione solare importante, dovrebbe ricordarsi di utilizzare una protezione solare adeguata in concomitanza con delle lozioni antirughe. Caso contrario, i danni del sole contribuisce all’invecchiamento precoce.

E se non volessi usare una crema artificiale?

Alcuni ingredienti naturali da prendere in considerazione sono:

  • L’olio di cocco
  • L’olio di jojoba
  • L’olio di Argan
  • L’olio di semi di rosa canina
  • L’olio di avocado
  • Aloe Vera
  • Estratto di tè verde
  • Miele
  • Burro di Karitè

Conclusioni 

Purtroppo, nessuno di noi è esente dal processo dell’invecchiamento. Presto o tardi le prime rughe cominciano a farsi notare in piccoli dettagli del viso, e più passa il tempo, più la pelle perde naturalmente collagene, elastina e le proteine che fino ad allora riuscivano a tenerla in piedi. Per fortuna la scienza applicata alla cosmetica ci ha regalato le creme antirughe: queste lozioni a base di ingredienti benefici come retinolo, acido ialuronico e peptidi, possono essere impiegate già a partire dai 20 anni, per dare quella spinta in più alla pelle. Ogni persona ha il suo tempo biologico: c’è infatti chi preferisce aspettare più tempo prima di cominciare a usare le creme antirughe. L’importante è sentirsi a posto con se stessi, e scegliere il prodotto più adatto per il proprio tipo di pelle. Se farci stare bene significa prevenire i segni dell’aging, che ben venga: per i nostri esperti c’è solo l’imbarazzo della scelta.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha in caricamento...