Crema contorno occhi: è indispensabile?

Quando sfogliamo una rivista di bellezza o guardiamo pubblicità di prodotti estetici, generalmente l’attenzione è rivolta verso le parti più importanti del nostro corpo: capelli, viso, corpo. Tuttavia, quanto importanti sono gli occhi – e spesso trascurati? Questo dettaglio che da giovani diamo per scontato, passati i 30 anni, il comincia a diventare una delle zone più problematiche, e che necessita di attenzione durante ogni ritual di bellezza. Per questo motivo, abbiamo pensato di fare luce su questo argomento finalmente, e lo abbiamo fatto con l’aiuto die nostri esperti. Se l’argomento ti interessa, assicurati di continuare a leggere questo articolo fino alla fine: in pochissimo tempo saprai tutto quello che c’è da sapere!

Cosa succede alla pelle del viso dopo i 30 anni

Meno elasticità

La pelle comincia a cambiare perché la quantità di collagene ed elastina, naturalmente presente nel corpo, diminuisce e ha bisogno di un aiuto esterno. Ecco perché questi sono gli anni in cui cominciano a comparire le prime linee sottili e rughe.

Perdita di idratazione

Contemporaneamente, la pelle comincia ad affinarsi e perde la capacità di mantenere l’idratazione di una volta. Ciò porta un’evidente secchezza, consistenza più ruvida ed opaca.

Tono non più unico

Non è un caso che durante questi anni si cominciano a vedere anche dei casi di iperpigmentazione, nascita di macchie scure, macchie solari e, in generale, un tono della pelle non uniforme come prima.

La pelle non guarisce più come prima

Infine, è importante notare che la pelle comincia a perdere la capacità naturale di autoripararsi: più avanza l’età e più è difficile riprendersi da fattori di stress ambientale, lesioni o altre problematiche della pelle.

Contorno occhi: come cambia col tempo

I cambiamenti riguardano sia la forma del contorno occhi che la consistenza. Rughe e perdita di elasticità a parte, è bene tenere presente i seguenti fattori.

Occhiaie 

Occhi a panda? Purtroppo cominciano ad essere frequenti col passare del tempo a causa dell’assottigliamento della pelle, perdita di vasi sanguigni e accumulo di pigmento. In generale, anche la genetica, abitudini di vita sbagliate e perdita di sonno possono influire enormemente. 

Disidratazione

Disidratazione e secchezza contribuiscono a causare un aumento della sensibilità nella zona del contorno occhi, talvolta anche desquamazione e disagio. Questi fattori possono peggiorare la situazione generale e favorire la comparsa di linee sottili e rughe. 

Perdita di volume

L’età comporta anche la perdita di cuscinetti di grasso del viso; talvolta questo fenomeno può causare un tipico aspetto infossato o scavato e conferire un aspetto stanco e invecchiato.

È indispensabile la crema per il contorno occhi?

Dipende dalle tue esigenze specifiche

Linee sottili, rughe, occhiaie, gonfiori o secchezza? In questi casi, assicurati di acquistare un prodotto che contenga degli ingredienti chiave, mirati per le tue esigenze. Alcuni di essi potrebbero essere i peptidi, l’acido ialuronico, nonché retinoidi, antiossidanti e caffeina.

Età e tipologia della pelle

Passati i 30 anni, generalmente si cominciano a notare delle piccole imperfezioni intorno agli occhi – e questi sono soltanto i primi sintomi dell’invecchiamento. Anche lo stile di vita e il livello di esposizione ai raggi UV influisce di molto, soprattutto nei casi in cui la tua pelle è per natura secca e sensibile. 

Prevenire è meglio che curare

Talvolta l’aspetto del contorno non è proprio così male, o almeno, non ancora. In alcuni casi, sarebbe bene considerare l’utilizzo quotidiano di una crema per il contorno occhi in modo preventivo. L’uso di ingredienti idratanti e nutrienti può aiutare a mantenere la pelle idratata, migliorarne l’elasticità e ridurre al minimo la comparsa di rughe.

Fare di un’erba un solo fascio è difficile, soprattutto quando si parla di aspetti così personali. In generale, dipende da come vedi la pelle del tuo viso: se tende ad essere più sottile del solito e manifestare linee sottili, rughe, occhiaie e gonfiori, allora è il caso di procedere con l’acquisto. Non vuoi comprare le creme? Ecco degli ingredienti che puoi utilizzare, direttamente dal tuo ripostiglio!

Ingredienti fai da te per idratare il contorno occhi

Aloe vera

Con le sue proprietà rinfrescanti e idratanti, è in grado di idratare, ridurre l’infiammazione e alleviare la secchezza intorno agli occhi.

Bustine del tè verde

Non buttarle via: dopo aver bevuto il tè, falle raffreddare e posizionale sugli occhi chiusi, possono lenire ed idratare. L’alto contenuto di antiossidanti e caffeina aiuta a ridurre il gonfiore e l’infiammazione intorno agli occhi.

Cucchiaini 

Mettine due in freezer per tutta la notte, e l’indomani puoi posizionarli sugli occhi chiusi e lasciarli agire per una decina di minuti. Vedrai come sgonfiano il gonfiore e riducono l’effetto “panda”. 

Olio di cocco

Cosa non fa questo ingrediente? Lo possiamo pure usare per le occhiaie: grazie alle sue proprietà emollienti, aiutare a idratare e ammorbidire la pelle. Contiene anche acidi grassi che nutrono e migliorano la funzione-barriera della pelle, contro gli agenti esterni. Basta una piccola quantità, da massaggiare delicatamente sulla pelle intorno agli occhi.

Cetrioli

Li vediamo su ogni copertina delle riviste di bellezza, ma tagliarli e metterli sugli occhi non è una trovata pubblicitaria! Il cetriolo ha la capacità di rinfrescare immediatamente, per questo è un ingrediente eccellente per idratare la zona degli occhi.

Conclusioni 

I 30 anni per il nostro corpo sono spesso un traguardo: l’organismo ha già vissuto tre decadi di esposizione ai fattori esterni, e l’elasticità della pelle comincia a diminuire. Tuttavia, è anche vero che la nostra pelle è unica, e ciascuna persona ha delle dinamiche e tempistiche personali. Il modo migliore per capire se si ha bisogno di un contorno occhi è osservare la pelle: è ancora elastica e soda, o sta cominciando a cedere? E per quanto riguarda il tono, è scuro e dall’aspetto stanco? Se la risposta a queste domande è sì, allora sarebbe bene pensare ad un acquisto. Anche quando le rughe sono ancora lontane dall’orizzonte, provvedere ad un’idratazione extra è certamente in grado di continuare ad idratare in modo ottimale, e anche prevenire eventuali problemi futuri. In più, probabilmente dentro la tua cucina hai già alcuni ingredienti naturali che fanno bene al contorno occhi: provali oggi stesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha in caricamento...