Come colorare i capelli a casa in modo sicuro?

Non tutti hanno tempo di visitare il parrucchiere, per non parlare delle due o tre ore necessarie  per tingersi i capelli al salone. Altre volte il motivo sono i soldi: sapere tingere i capelli a casa correttamente significa anche risparmiare un bel pò. 

Naturalmente non stiamo parlando di mosse complicate (meches o balayage; per quelli devi dirigerti da un professionista), piuttosto regole da seguire nel caso in cui vuoi ritoccare le tue radici o scegliere un colore da fare per intero sulla tua testa.

C’è un motivo per cui essere un colorista professionale è considerata una vera e propria arte: si tratta di trovare la formula giusta per ottenere la tonalità esatta che desidera il cliente. Quindi, se stai pensando di cambiare drasticamente il colore o fare delle cose complicate, il consiglio è di visitare uno specialista.

Tuttavia, se parliamo di coprire i capelli grigi, scurire o aggiungere riflessi biondi, ecco alcuni suggerimenti e trucchi che ti aiuteranno a ottenere i risultati del salone direttamente a casa tua.

Considera le opzioni temporanee

Prima di fare qualsiasi cosa, hai già considerato un cambio di colore temporaneo con degli espedienti diversi dalla tintura? Questi metodi sono più economici e meno invasivi, per non parlare della possibilità di anticipare come ti senti con un determinato cambio di colore.

Prova le extension 

Non c’è bisogno di impazzire: basta aggiungere una striscia di colore alle tue ciocche solite usando delle extension colorate. Sono particolarmente raccomandate se l’idea è di avere solo dei riflessi e ormai esistono dei prodotti che sono di alta qualità e sembreranno capelli naturali. 

Prova la tintura per capelli temporanea

Si presenta sotto forma di spray e prodotti per lo styling. Sono come un “trucco” per i capelli, quindi è possibile aggiungere colore e lavarli via sotto la doccia. Un lavoro di tintura temporanea non sembrerà elegante come uno dal salone, ma può sempre funzionare bene. È bene iniziare a piccole sezioni anche per abituarsi ai prodotti (per esempio, radici, frangia o punte) piuttosto che andare direttamente per una copertura completa.

Come tingere i capelli a casa

1. Acquista sempre due scatole

A meno che non hai i capelli davvero corti, l’idea di arrivare a metà operazione e renderti conto che il prodotto è esaurito non è proprio quello che vuoi. Se i tuoi capelli sono sotto le spalle, o corti e folti, ti consigliamo di prendere due scatole.

2. Esegui un test

Prima di intraprendere un colore nuovo, è bene assicurarsi che non faccia reazioni allergiche a causa delle sostanze chimiche. Esistono casi di reazione anche abbastanza gravi – sebbene piuttosto rari – in merito a determinate soluzioni chimiche quindi meglio mettersi al sicuro prima di iniziare.

3. Mantieni la pelle pulita attorno l’attaccatura

Lo fanno anche i migliori parrucchieri: basta spalmare un filo di balsamo per le labbra o crema per lungo l’attaccatura dei capelli per evitare che la tintura rimanga attaccata in zone esterne visibili. Questo piccolo trucco in realtà impedisce di attaccarsi alla pelle; caso contrario, è abbastanza noioso (soprattutto quando si parla di colori scuri), a volte sono necessari diversi giorni per sparire. E se nonostante tutto qualche goccia di colore è caduto in zone visibili come le guance o il collo, basta strofinare delicatamente una salvietta struccante imbevuta d’acetone per le unghia. 

4. Spazzola i capelli

Prima di iniziare, assicurati che i tuoi capelli siano districati. Anche il nodo più piccolo può diventare fastidioso durante l’applicazione del colore.

5. Seziona i capelli

I parrucchieri generalmente tagliano i capelli in quattro parti: partono dal centro e poi da un orecchio all’altro attraversando la corona. Prima le sezioni anteriori (perché sono le più visibili) e poi procedi con il resto della testa.

6. Non usare l’applicatore

Sappiamo bene che è quella bottiglietta che forniscono nella confezione, ma applicare la tintura direttamente sui capelli e spalmarla con le dita non darà una finitura da salone. Invece, gioca a fare il colorista professionista e procurati una ciotola e un pennello per applicare la tintura.

7. Usa lo spazzolino

Se vuoi solo aggiungere dei riflessi, usa uno spazzolino da denti pulito o un’applicatore per mascara e applica nelle zone più esposte (cioè intorno al viso e sulle punte). Questo darà dei riflessi dall’aspetto naturale.

8. Inizia dall’alto

Inizia sempre dalle radici quando tingi l’intera testa (questa zona avrà bisogno di più tempo per sviluppare il colore), quindi pettina fino alle punte.

9. Lava bene i capelli

Passato il tempo di posa, inizia a risciacquare inizialmente solo con acqua. In seguito, quando procedi con lo shampoo, assicurati che siano un prodotto privo di solfati: fanno gonfiare il fusto del capello.

Riepilogo

Per prima cosa, assicurati di completare un test di una ciocca. Questo passaggio è molto importante e non deve essere saltato! Dopodiché, lava i capelli con lo shampoo ma senza il balsamo e lasciali asciugare completamente. Se il risultato è soddisfacente, indossa dei guanti e proteggi il dorso con degli asciugamani vecchi sulle spalle. Infine, passa una crema vicino all’attaccatura dei capelli.

L’applicazione della tintura deve avvenire sui capelli asciutti. Ricordati di applicare il colore in modo uniforme e distribuirlo fino a rendere la capigliatura schiumosa. Finito ciò, copri la testa con una cuffia da doccia e lascia agire il colore per tutto il tempo consigliato dalle istruzioni. Alcuni preferiscono l’azione del calore di un asciugacapelli o avvolgono la testa in pellicola trasparente, allo scopo di ottenere un colore più intenso.

Al termine dell’elaborazione, risciacqua la testa con acqua fredda (più fredda che puoi): l’acqua calda fa sbiadire il colore più velocemente. I coloranti diretti agiscono come un balsamo, quindi dopo il risciacquo non devi fare nient’altro. Infine, più a lungo puoi aspettare per lavarti i capelli e meglio è; così facendo, il colore avrà tempo di fissarsi.

Per mantenere il tuo nuovo colore vibrante anche dopo molti shampoo e durante l’esposizione solare prolungata, considera l’utilizzo di trattamenti per capelli con pigmenti di colore. Questi shampoo e balsami impediranno al colore di sbiadire più rapidamente.

Conclusioni

Con un pò di accortezza e pratica, colorare i capelli a casa può essere un’esperienza gratificante e semplice da realizzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha loading...