Collagene e cellulite: come sono correlati?

Se diciamo la parola “cellulite” e pensiamo alle donne, poche cose possono mettere scompiglio quanto ritrovarsi con la pelle che sembra la buccia di un’arancia. 

Generalmente succede intorno ai 30 anni, quando la pelle naturalmente comincia a perdere quell’elasticità naturale che fino ad allora (probabilmente) avevamo sempre dato per scontato. Il grasso sotto i tessuti è infatti soltanto una delle cause: altrettanta colpa è da attribuire al collagene, una proteina che agisce come un’impalcatura attorno alla quale la pelle si regge. 

Per questo motivo, qualora la cellulite fosse diventata un problema, abbiamo pensato di stilare un articolo con le informazioni più importanti che i nostri esperti ci hanno rilasciato sull’argomento. Dall’analisi della cellulite e come si comporta con l’età, passando per il collagene e cosa possiamo fare (anche in modo naturale) per migliorare la situazione del nostro corpo e continuare a piacerci. In pochissimo tempo saprai tutto quello che c’è bisogno di sapere sull’argomento!

Cosa comporta la cellulite? Le cause più importanti 

Predisposizione genetica

A volte c’è ben poco da fare: se i tuoi genitori o i familiari stretti soffrono di cellulite, anche tu sei più incline ad esserne affetta o affetto.

Struttura del tessuto connettivo

La struttura del tessuto connettivo sottocutaneo può influenzare l’aspetto della cellulite. Nelle donne, le fasce fibrose che collegano la pelle al muscolo sottostante sono disposte verticalmente, consentendo alle cellule adipose di sporgere e creare le caratteristiche fossette.

Fattori ormonali

Si ritiene che gli ormoni, in particolare gli estrogeni, svolgano un ruolo nello sviluppo della cellulite. Le fluttuazioni ormonali, come quelle durante la pubertà, la gravidanza e la menopausa, possono influenzare la distribuzione e l’immagazzinamento del grasso nel corpo.

Aumento di peso e accumulo di grasso

Il peso in eccesso e il grasso corporeo possono contribuire allo sviluppo della cellulite. Le cellule di grasso il tessuto connettivo, rendendo le fossette più evidenti.

Stile di vita malsano

Chi conduce una vita eccessivamente sedentaria, senza fare attività fisica e tonificare i muscoli, certamente contribuisce alla comparsa della cellulite.

Possiamo dare la colpa all’età?

Sì, l’età è considerata un’altra causa molto ricorrente in merito alla manifestazione della cellulite. Più si invecchia e più la cellulite diventa evidente, soprattutto per via dei seguenti fattori.

Cambiamenti del tessuto connettivo

Le fibre del tessuto connettivo sotto pelle che si collegano ai muscoli con l’età diventano più rigide. Questo cambiamento contribuisce a dare vita agli effetti estetici sgradevoli, caratteristici della cellulite. 

Riduzione della circolazione

L’invecchiamento può portare ad una diminuzione della circolazione sanguigna e del drenaggio linfatico. Una circolazione compromessa può contribuire alla ritenzione di liquidi e all’accumulo di tossine, rendendo la cellulite più evidente.

Perdita di elasticità della pelle

Con l’età, la pelle tende a perdere la sua elasticità a causa della riduzione della produzione di collagene ed elastina. Questa perdita di elasticità può rendere la pelle più soggetta alla comparsa della cellulite. Vuoi saperne di più sul collagene? Continua a leggere anche il prossimo paragrafo. 

Cos’è il collagene?

Il collagene è una proteina che funge da componente strutturale in vari tessuti in tutto il corpo: fornisce forza, elasticità e supporto. Si può trovare in diverse aree dell’organismo; nel caso della pelle, svolge un ruolo cruciale nel prevenire cedimenti, rughe e perdita di elasticità.

Come posso rimediare alla cellulite?

Metodi naturali

Dieta sana

Mantenere una dieta equilibrata – ricca di frutta, verdura, cereali integrali e proteine ​​magre – è essenziale. Evita il consumo eccessivo di alimenti processati, spuntini zuccherati e grassi saturi, poiché possono contribuire all’aumento di peso e alla cellulite.

Bevi tanta acqua

Una corretta idratazione supporta la salute e l’elasticità della pelle e aiuta a eliminare le tossine dal corpo.

Esercizio regolare

Impegnarsi in una regolare attività fisica per migliorare la circolazione, tonificare i muscoli e ridurre il grasso corporeo è determinante. Sia gli esercizi aerobici (come camminare, correre o andare in bicicletta) che resistance training possono essere utili.

Medicina estetica non invasiva

Laserterapia

I trattamenti laser utilizzano energia laser focalizzata per stimolare la produzione di collagene, migliorare l’elasticità della pelle e ridurre la comparsa della cellulite.

Radiofrequenza 

Questa terapia riscalda gli strati più profondi della pelle, stimolando la produzione di collagene e rassodando la pelle. Ciò può portare ad un miglioramento della struttura della pelle e ad una riduzione dell’aspetto della cellulite.

Terapia ad ultrasuoni

I dispositivi ad ultrasuoni utilizzano le onde sonore per penetrare nella pelle e contrastare i depositi di grasso, provocandone la disgregazione.

Criolipolisi

In questo trattamento vengono congelate le cellule adipose, provocandone la morte e l’eliminazione naturale dal corpo.

Altre tecniche molto usate: iniezioni come la mesoterapia, trattamenti topici, carbossiterapia. 

Metodi chirurgici 

Liposuzione

Sebbene la liposuzione sia progettata principalmente per rimuovere il grasso, alcune varianti della procedura, possono produrre un effetto valido contro la cellulite.

Liposuzione laser assistita

Le tecniche di liposuzione laser assistita, come SmartLipo o SlimLipo, utilizzano l’energia laser per liquefare il grasso prima della rimozione. Sebbene questi interventi si concentrino principalmente sulla riduzione del grasso, possono anche avere un effetto positivo sulla cellulite.

Subcision

Una tecnica che prevede la rottura delle fasce fibrose responsabili dell’aspetto a fossette della cellulite: vengono manipolati le aree col grasso per riempire e migliorare il contorno della pelle.

Asportazione chirurgica

Nei casi più gravi, si può prendere in considerazione l’escissione chirurgica per rimuovere la pelle in eccesso e rimodellare l’area interessata. Questo viene più comunemente eseguito nelle procedure di rimodellamento del corpo, dopo che il paziente ha dimostrato una significativa perdita di peso.

Conclusioni 

Notare gli effetti della cellulite sul proprio corpo è un fenomeno che non piace a nessuno: uomini e donne possono esserne colpiti, soprattutto con l’avanzare dell’età e la perdita di elasticità della pelle. È a partire da questo punto che infatti, una proteina chiamata collagene, comincia a diminuire, lasciando la struttura della pelle più lenta, con i tipici segni della cellulite. Che sia a causa di grasso o della genetica, la buona notizia è che oggi è possibile contrastare il problema con metodi estetici invasivi e non, nonché metodi naturali. E qualora fossi alla ricerca dei migliori istituti in Italia che si occupano di cellulite, considera leggere questo articolo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha in caricamento...